La legge elettorale

pubblicato il .

La legge elettorale Rosatellum bis è stata approvata in via definitiva dell'Aula del Senato con 214 voti favorevoli e 61 contrari e ora diventa legge dello Stato.

La nuova legge prevede:

Un Sistema elettorale solo, cioè con un'unica legge valida per la Camera dei Deputati e per il Senato, con mix proporzionale/maggioritario, in cui un terzo circa dei parlamentari è eletto in collegi uninominali (un solo candidato per coalizione, il più votato è eletto) e i restanti due terzi sono eletti con un sistema proporzionale di lista.

Da Mdp dichiarazioni gravissime

pubblicato il .

Le dichiarazioni dei senatori di Mdp che hanno definito Gentiloni come Mussolini sono gravissime.
Come ben sanno i nostri illustri colleghi, porre la questione di fiducia su alcuni articoli della legge elettorale non ha compromesso un ampio confronto in Parlamento sul Rosatellum, al quale avrebbe potuto partecipare anche Mdp.
Alzare di continuo il tenore degli attacchi al Pd è una strategia mediatica che, questa sì, non giova alla qualità della nostra democrazia.

Da Crimi tentativo di distrazione di massa

pubblicato il .

Dalla distrazione di massa alla disperazione di massa. Il perché il senatore Crimi e il M5s oggi la sparino così grossa su un fantomatico accordo della maggioranza con Verdini sulla legge sull’abusivismo in cambio dell’ok alla legge elettorale, visto il difficile momento che stanno vivendo i grillini.
Proprio questo però dovrebbe farli riflettere prima di aprire bocca. Accusare gli altri quando in casa propria c’è tanto che non va, anche se, a differenza da loro, il Pd non salta a conclusioni affrettate, non è una mossa distraente ma semplicemente disperata, soprattutto perché la legge sull’abusivismo non c’entra nulla con quella elettorale.

No a liquidità internazionale per il Poker online

pubblicato il .

Leggo in questi giorni di proposte di utilizzo della liquidità internazionale nel poker online. Penso sia inopportuno che, in un momento in cui siamo impegnati a limitare la distribuzione dei giochi e l’offerta di azzardo cercando di arginarne gli effetti devastanti sulla salute dei cittadini, si pensi addirittura ad aprire a forme di liquidità internazionale per il gioco on line.
Tra l’altro i giocatori verrebbero esposti a rischi sempre maggiori in un sistema non controllato e ciò è del tutto inopportuno.
Da poco e dopo un lungo lavoro si è raggiunto un ottimo accordo in conferenza Stato-Regioni che ha l’obbiettivo di ridurre domanda e offerta di gioco d’azzardo. In questo senso anche per il gioco on line vanno previste meno offerta e forme di cautela e di controllo robuste sui capitali e sullo scambio di flussi finanziari, a maggior ragione se da e verso l’estero.