Contro la criminalità il Governo fa i fatti, basta strumentalizzazioni

pubblicato il .

Le dichiarazioni di oggi dell'onorevole Claudio Fava contro la Presidenza del Consiglio sono sbagliate e strumentali. Il vicepresidente dell'Antimafia ha un ruolo istituzionale che dovrebbe consigliargli di evitare di trattare il tema del contrasto alle mafie per fare propaganda e, soprattutto, dovrebbe sapere che la sua insistenza a dividere su un tema così importante è dannosa, indebolisce l'antimafia.
La logica del pochi ma buoni che ispira le sue insistenti polemiche indebolisce la battaglia contro le mafie, che è più forte più riesce a coinvolgere.
Sul merito Fava dimentica che questo è il governo che ha approvato il 416 ter contro il voto di scambio, ha appena depositato una propria proposta di modifica del codice antimafia che cambierà l'Agenzia dei beni confiscati e le stesse procedure per accelerare il riutilizzo e che nei prossimi giorni sarà definitivamente approvato il provvedimento che istituisce il reato di autoriciclaggio.
Infine, come sa Fava, il procuratore capo di Palermo che vorremmo designato al più presto è una nomina del CSM e non del governo.
Molto c'è ancora da fare ma questo governo è questo Parlamento parlano coi fatti concreti e non con le polemiche.

Video dell'intervista al GR1 di Radio Rai»

Le divisioni propagandate da M5S sulla mafia sono un messaggio grave

pubblicato il .

Come ha dimostrato la giornata di audizioni della Commissione Antimafia di oggi, Di Matteo e i giudici di Palermo hanno la solidarietà e il sostegno di tutte le istituzioni. E' grave che i 5 stelle, per fare un po' di propaganda, diano il messaggio che c'è una parte del Paese e addirittura il Governo che si disinteressano della sicurezza di Di Matteo. Così facendo, i pentastellati si assumono la responsabilità di indebolire la stessa magistratura di Palermo, dando alla mafia l'idea che le istituzioni sono divise.

Politiche per la casa

pubblicato il .

Intervento a Rai Palamento Settegiorni (video)

L’eccesso di tassazione sulla casa negli ultimi anni è stato un problema molto serio. La Local Tax avrà la funzione di semplificare, dare certezze e risolvere il problema.
Il tema, però, oggi non è solo il carico fiscale perché, già prima della crisi, in Italia per uno stipendio medio di un lavoratore dipendente era diventato impossibile trovare case in affitto o da acquistare per quanto era lievitato il mercato. Questo avveniva mentre la casa di proprietà era diventata quasi un mito: era l’idea della casa di proprietà vicina al posto di lavoro, in cui si stava per sempre. Oggi quel mondo lì non c’è più e dobbiamo pensare, come nel resto d’Europa, che forse le politiche pubbliche debbano cominciare a orientarsi sull’affitto e così abbiamo fatto con il decreto sull’emergenza abitativa.
Per orientarsi sull’affitto, però, bisogna anche dare certezza alla proprietà.

Eternit: Presto una legge su reati ambientali

pubblicato il .

Che senso ha prescrivere un reato e cancellare colpe mentre si continua a morire per quei crimini, come sul caso Eternit?
Insieme agli altri senatori PD della Commissione Ambiente del Senato, abbiamo scritto al Presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza per raccogliere la sua sollecitazione alla rapida approvazione della legge sui delitti ambientali.
"Conveniamo con te – è scritto nella lettera - sulla gravità della sentenza Eternit e sulle sue implicazioni per tante famiglie, colpite negli anni da dolore e morte. Lunedì 24 alle ore 18 scade il termine per la presentazione degli emendamenti al ddl Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente, già approvato dalla Camera. Stiamo lavorando alla definizione di emendamenti, i quali in gran parte raccolgono anche le puntuali indicazioni di Legambiente, per modificare e migliorare il testo. Confermiamo la nostra volontà e il nostro impegno per una rapida approvazione".