E' fallito il tentativo di alcuni di mettere in difficoltà il Governo

pubblicato il .

Leggiamo con interesse e attenzione la lunga dichiarazione dei senatori Augello, Quagliariello e Gasparri. Ne riconosco la tenacia e l'ostinazione. Ma mi dispiace per loro: la lettura che dai più viene data di quanto è avvenuto ieri in Senato è quella corretta. Ritornare il giorno dopo a parlare di sconfitta e di capitolazione del governo, può lenire il loro disappunto ma non a sovvertire la verità: ieri si è svolto un dibattito approfondito, serio, anche aspro sulla vicenda dei vertici della Consip. Gli esiti politici del voto scaturito da quella discussione sono sotto gli occhi di tutti. E sono ben sintetizzati dai mezzi di informazione.
Qualcuno ieri ha cercato di distorcere una discussione per mettere in difficoltà il Governo.
Il tentativo è fallito.
La gran parte dei gruppi parlamentari ha preso atto che la discussione verteva sul rinnovo del Cda di Consip che era già decaduto. E ha votato conseguentemente.
E' il caso che Quaqliariello, Augello e Gasparri ne prendano atto, evitando ulteriori polemiche.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive