IPM Beccaria: riparte il Teatro, ora aprirlo al territorio

pubblicato il .

Dopo la recente ristrutturazione, oggi si inaugura il Nuovo Teatro Beccaria. Il teatro dell'istituto minorile e l’attività che vi si svolge sono frutto dello straordinario lavoro di tanti.
Ormai da anni, grazie al contributo della direzione dell’Istituto, della compagnia Punto Zero e di tanti altri soggetti, si è costruita un’importante esperienza educativa, che ha anche un riconosciuto valore artistico.
Ora, per completare questo lavoro, è importante poter aprire il teatro del carcere al quartiere e alla città, raccogliendo la richiesta che viene da tutti i soggetti interessati e su cui ho presentato un'interrogazione al Ministro.
Ora che la ristrutturazione ha adeguato la struttura agli standard di sicurezza necessari serve fare questo passo, sapendo che il rapporto con il territorio è assolutamente importante per ogni progetto educativo.

Dalla Lega una norma contro chi accoglie profughi

pubblicato il .

Il Consiglio Regionale della Lombardia guidato da Maroni ha appena approvato un emendamento della Lega alla proposta di legge sul turismo per cui gli albergatori lombardi che aiutano i migranti, ospitandoli nelle loro strutture, saranno penalizzati dall'amministrazione regionale attraverso l'impedimento a partecipare a bandi e gare. E' una norma ingiusta, che cozza contro i principi fondamentali della Costituzione e per questo chiediamo al governo di impugnare la legge in questione, non appena sarà approvata.
Ho sollevato la questione al termine della seduta odierna del Senato (video).
Chi accoglie i migranti aiuta anche l'Italia ad affrontare un'emergenza e dunque va premiato e non certo punito. La norma approvata dal Consiglio della Lombardia è barbara e contraria a tutti i nostri principi.

Dopo Aemilia la sfida del Nord alla criminalità organizzata

pubblicato il .

Intervento alla Festa PD a Modena (video).

La lotta alle mafie, alla corruzione e all’illegalità è una priorità per l’Italia, come ha ricordato più volte il Presidente della Repubblica, perché - anche dal punto di vista della competitività della nostra economia - i fenomeni corruttivi e la presenza della criminalità organizzata costituiscono un handicap.
Non è un mistero che nel Mezzogiorno la presenza così forte della criminalità organizzata, addirittura soffocante in alcune zone, impedisca lo sviluppo economico, allontani le imprese, renda più difficile creare occupazione e produca di fatto un circolo vizioso perché poi su un territorio in cui non c’è occupazione e la criminalità organizzata, invece, è forte e riesce a garantire un minimo di sopravvivenza, è evidente che questa si rafforza ulteriormente e si indebolisce lo Stato.
In questa legislatura, all’interno della Commissione Antimafia c’è un consistente numero di parlamentari del Nord perché anche in questi territori è cresciuta la consapevolezza di dover contrastare le mafie.
Questa consapevolezza è cresciuta grazie alle inchieste, agli studi e alle analisi riguardanti territori in cui fino a poco tempo fa veniva negata la presenza della mafia.

Sintesi del lavoro svolto in Senato in questi mesi

pubblicato il .

Sintesi dell'attività svolta in Senato nei primi mesi del 2015 (da scaricare in file PDF): il lavoro nelle Commissioni, le interrogazioni, gli atti parlamentari, le proposte di legge presentate, gli interventi in Aula e le missioni.

Tematiche affrontate con atti parlamentari e dibattiti (file PDF completo ed esplicativo):

PD, GOVERNO, RIFORME: Presidenza della Repubblica, Legge Elettorale, Riforme Istituzionali, Legge di Stabilità, Governo di Cambiamento del Paese, 70° della Liberazione.

CASA: Emergenza abitativa, questione sfratti, detrazioni fiscali per inquilini di alloggi sociali, ruolo della cooperazione, riqualificazione energetica degli edifici.