SALUTE MENTALE: ANZICHE' AIUTARE CHI SOFFRE SI VUOLE CONTROLLARLO

pubblicato il .

Questa mattina il convegno che abbiamo organizzato sulla salute mentale è stato interessante e ha contribuito a svelare uno scenario davvero preoccupante. In una realtà come la nostra in cui l'1% della popolazione è affetta da gravi disturbi (vuol dire centomila persone solo in Lombardia) e sono sempre di più i minori e addirittura i bambini che hanno bisogno di aiuto, la Regione ha tagliato il personale, ridotto e abbandonato i servizi sul territorio e concentrato tutto nelle aziende ospedaliere.