Perché Salvini ha fatto sequestrare il telefono ad una ragazza e ne ha fatto cancellare il video registrato

pubblicato il .

Adesione ad un'interrogazione del gruppo PD in merito alla vicenda del telefonino sequestrato ad una ragazza che a margine di un comizio aveva chiesto l'autorizzazione per registrare un video insieme al Ministro Salvini.

Testo dell'interrogazione:

Atto n. 3-00820 (con carattere d'urgenza) - Pubblicato il 14 maggio 2019, nella seduta n. 112

Premesso che, per quanto risulta agli interroganti:

Il Premier risponda sui rapporti tra Lega e mafia Rom

pubblicato il .

Cosa pensa il premier Conte delle notizie emerse in seguito alle indagini della Dda di Roma sui rapporti tra l’organizzazione criminale Rom nella provincia di Latina e la Lega? Cosa intende fare per evitare il rischio di inquinamento anche delle prossime elezioni europee ed amministrative, dopo quanto già avvenuto nella tornata elettorale del 2016? E’ quanto abbiamo chiesto in un’interrogazione al presidente del Consiglio die ministri.
Da quanto emerge dalle indagini avviate dalla Dda di Roma già nello scorso anno, dalle rivelazioni dei pentiti e dalle prime condanne in tribunale, il partito della Lega ha tra le proprie fila esponenti politici ed eletti in Parlamento, nella regione e nelle amministrazioni locali che avrebbero legami e usufruirebbero dell’apporto delle organizzazioni criminali Rom della provincia di Latina.
Non risulta, allo stato attuale, che la Lega abbia preso le distanze da queste vicende, né che gli eletti in questione siano stati allontanati o sospesi dal partito.

Accelerare il finanziamento del recupero dell'ex mobilificio di Cornaredo

pubblicato il .

«Quali iniziative intende adottare il Governo per garantire al Comune di Cornaredo un esito positivo dell'istruttoria in corso per l'assegnazione del finanziamento destinato al recupero dell'ex mobilificio confiscato alla criminalità organizzata inserito nell'elenco allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27 settembre 2018; se intende adottare misure di semplificazione delle procedure e della documentazione prevista per l'assegnazione del finanziamento e se intenda eventualmente prorogare il termine in scadenza del 14 maggio 2019 per consentire al Comune di Cornaredo di completare tutta la documentazione necessaria al buon esito dell'istruttoria in corso». Lo chiedo in un’interrogazione presentata in Senato e rivolta al Presidente del Consiglio Conte.
Il Comune di Cornaredo, infatti, è stato selezionato, nell’ambito delle risorse per i progetti di recupero di luoghi culturali dimenticati per l'intervento di recupero di un ex mobilificio, di circa 2.000 metri quadri confiscato alla criminalità organizzata nel 2009 e assegnato al Comune di Cornaredo nel 2015 dall'Agenzia nazionale beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.