Si approva testo che non sbloccherà nulla

pubblicato il .

Dopo la sceneggiata di questi giorni sul Codice degli Appalti oggi la maggioranza trova un compromesso, inutile e dannoso, e approva l’articolo 1 del decreto "sblocca-cantieri".
Dopo aver bloccato il Paese e le opere per mesi col "contratto di governo" ora con questo decreto introducono più confusione, disordine e terreno più fertile per chi vuole corrompere. Non ci saranno più cantieri ma meno certezze per le imprese e più occasioni per il malaffare.
Il governo e la maggioranza M5S-Lega hanno prodotto un testo pasticciato: questo decreto sicuramente non velocizzerà i cantieri, non sbloccherà un bel niente e diminuirà le tutele di legalità e di sicurezza sul lavoro.

Dal Governo un pasticcio che non sbloccherà i cantieri

pubblicato il .

Dichiarazioni ai Tg.

Le divisioni della maggioranza sul decreto “sblocca-cantieri” hanno prodotto un testo pasticciato che dà meno certezze alle imprese, che crea confusione; sicuramente non velocizzerà i cantieri, non sbloccherà niente e diminuirà le tutele di legalità e di sicurezza sul lavoro.
Video della dichiarazione»

Chi ha bloccato i cantieri quest’anno oggi non li sblocca con il decreto “sblocca-cantieri” ma con quel testo si abbassano di molto le tutele di legalità e quelle per i diritti dei lavoratori.

L'emendamento Salvini al decreto sblocca-cantieri è un regalo a illegalità e criminalità

pubblicato il .

Speriamo di essere di fronte ad una irresponsabile provocazione.
L’emendamento presentato oggi al decreto sblocca cantieri delinea una totale deregulation del sistema degli appalti.
Si liberalizza fino al 100% la possibilità di subappalti, si concede la possibilità del massimo ribasso fino a 5 milioni di euro e, nelle offerte più vantaggiose economicamente, si stabilisce che il valore economico possa contare fino al 49%, penalizzando di fatto qualità e sicurezza: tutto questo delinea un quadro pericoloso e inquietante.
Dal Ministro degli Interni che ha oggi annunciato l’andamento presentato al Senato, non arriva un aiuto alle imprese ma un significativo regalo all’illegalità, alla corruzione e alla criminalità organizzata.
Così si peggiora ulteriormente un testo già pericoloso ma che, nei lavori in Commissione, avevamo, certo in maniera insufficiente, migliorato.

Serve più tempo per emendare lo sblocca-cantieri

pubblicato il .

Alle ore 16.00 sono stati presentati in Aula al Senato 4 emendamenti al decreto "Sblocca-cantieri" dai relatori del provvedimento.
Il termine per la presentazione dei sub-emendamenti è stato fissato alle 18.00.
Per questo, durante la discussione generale, ho chiesto più tempo per la presentazione dei sub-emendamenti (il termine era stato fissato precedentemente alle 17.30) in quanto all'inizio erano state annunciate circa 15 proposte di modifica ma poi ne sono state depositate solo 4.

Fonte: Agi

Video dell'intervento in Senato»