Confrontiamoci su come velocizzare processi

pubblicato il .

Nel corso dell’audizione del ministro Bonafede in Senato, ho condiviso la necessità di velocizzare i processi penali e civili, trovando anche altri strumenti, nella certezza del diritto per i cittadini.
Ho avanzato due proposte su cui aprire un confronto per alleggerire la macchina della giustizia: la possibilità che il Procuratore generale avochi quei processi che procedono troppo lentamente e quella che i processi per alcuni circoscritti reati minori possano estinguersi dopo il proscioglimento in primo grado.
Ho sottolineato poi la necessità, nell’ambito dell’assunzione di personale di cui ha parlato lo stesso ministro, di dare priorità ai dirigenti degli istituti penitenziari, ora purtroppo costretti a guidare più carceri, sia per adulti che per minori.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive