Rimborsi Regione: dimostrato che tutte le spese erano legittime

Il Pubblico Ministero ha chiesto l'archiviazione della mia posizione nell'ambito dell'inchiesta sull'utilizzo dei fondi per i rimborsi in Regione Lombardia, sono quindi cadute tutte le accuse.
Si è, infatti, dimostrato che erano tutte spese legittime, legate alle attività politiche e istituzionali e l'esiguità delle spese stesse palesa che non vi è stato alcun comportamento teso ad approfittare dei rimborsi.
Sapevo di non aver fatto nulla di male ma sono sollevato.
Grazie a tutti quelli che hanno creduto nella mia onestà.

Qui è possibile scaricare l'atto ufficiale della Procura della Repubblica (file pdf).

Expo una opportunità anche contro le cosche

L'appuntamento del 2015 con Expo si avvicina, i cantieri si sono avviati, si moltiplicano le iniziative preparatorie e le adesioni di tanti Paesi, da ogni continente. Milano per sei mesi sarà al centro del dibattito e dell'attenzione su un tema decisivo per il futuro come quello dell'alimentazione, milioni di visitatori e turisti verranno qui per visitare il sito espositivo e avranno la possibilità di conoscere Milano che, in quei giorni, si riempirà di iniziative che valorizzeranno i suoi " talenti ", i teatri, i musei, le mille iniziative culturali che si stanno organizzando, ma anche le eccellenze economiche per cui la nostra città e' famosa nel mondo a partire dalla moda.

Legge di stabilità: emendamenti per Milano e i capoluoghi lombardi

Due emendamenti per salvare il Piccolo teatro di Milano e uno per le spese delle città della Lombardia in vista di Expo, ma nulla sulla Scala: sono questi alcuni degli emendamenti alla legge di stabilità presentati dal Pd al Senato. ''Sulla Scala - ha spiegato il senatore Franco Mirabelli - c'è un impegno del ministro che farà un provvedimento per aumentare il numero dei consiglieri di amministrazione. Noi vigileremo perché lo faccia''. Uno dei passaggi della legge Valore cultura più criticati dal Piermarini, infatti, prevede che nel comitato di indirizzo (che sostituirà il cda) i membri siano al massimo 7, mentre ora ci sono 11 consiglieri, dunque con molto più spazio per i soci privati e i loro contributi.

RT @FraMirabelli: Dal risultato elettorale dei ballottaggi emerge con chiarezza un dato che non può e non deve essere nascosto: il... https…

Franco Mirabelli Franco Mirabelli